Benvenuti all'Azienda Agricola Bittarelli!

Produzione e vendita di legumi, cereali, olio e ottime zuppe a Castiglione del Lago, in Umbria.

Fattoria didattica a Castiglione del Lago, tra Umbria e Toscana

Degustazione di ottimi prodotti tipici!

Bittarelli e la sua ottima produzione di Fagiolina del Trasimeno

Dal 2003 abbiamo iniziato la produzione di ceci piccoli nazionali, farro, orzo, cicerchie e Fagiolina del Trasimeno.

Perchè scegliere l'Azienda Agricola Bittarelli

Dal 1940 viviamo questa terra!
Perchè scegliere l'Azienda Agricola Bittarelli

Perchè scegliere noi?Per la qualità del Biologico.

La nostra Azienda è situata a 300 mt s.l.m. sulle colline del Lago Trasimeno in Località Poggio del Sole. La famiglia Bittarelli vive e lavora in questi terreni dal 1940, prima come contadini e successivamente, dal 1970, come proprietari. E proprio nel 1970 nasce l'Azienda Agricola Bittarelli.

Perchè scegliere l'Azienda Agricola Bittarelli

Conduzione familiareSempre a vostra disposizione.

L’Azienda, a conduzione familiare, si estende su circa 30 ettari e utilizza per le sue produzioni rappresentate prevalentemente da cereali il metodo della rotazione dei terreni e della bassa concimazione per ottenere un raccolto di migliore qualità.

Perchè scegliere l'Azienda Agricola Bittarelli

Fagiolina del TrasimenoAlta qualità dei legumi.

Dal 2003 abbiamo iniziato la produzione di ceci piccoli nazionali, farro, orzo, cicerchie e Fagiolina del Trasimeno, antichissimo legume che ha trovato in questi luoghi il clima e i terreni ideali per diventare un prodotto unico e di alta qualità. Dal 2003 è tutelato dal Consorzio Fagiolina del Trasimeno. L'azienda effettua anche lavorazioni conto terzi la cui conduzione è stata affidata alla signora Marcelli Patrizia, moglie del signor Bittarelli Patrizio, mantenendo invariati i valori che da sempre contraddistinguono l'azienda.



Azienda Agricola e Prodotti Biologici

Video: Fagiolina del Lago Trasimeno

I prodotti della nostra azienda agricola

La nostra Azienda si trova sulle dolci colline del Lago Trasimeno a 300 mt. s.l.m., in località Poggio del Sole e si estende su circa 30 ettari. La famiglia Bittarelli vive e lavora in questi terreni dal 1940, prima come contadini e in seguito come proprietari, nasce cosi nel 1970 l'Azienda Agricola Bittarelli.

Le coltivazioni sono in prevalenza basate sui cereali, realizzate con il metodo della rotazione dei terreni e tramite bassa concimazione, per ottenere un raccolto di migliore qualità. Per diversificare la nostra produzione dal 2003 abbiamo iniziato anche la produzione di ceci piccoli nazionali, farro, orzo, cicerchie e della Fagiolina del Trasimeno; antichissimo legume che ha trovato in questi luoghi il clima e i terreni ideali per diventare un prodotto unico e di alta qualità, tutelato dal Consorzio Fagiolina del Trasimeno.

Dal 2013 l'Azienda, in fase di conversione al biologico certificato, è Fattoria Didattica nell'intento di proporre a bambini ed adulti attività educative attive, tramite esperienze pratiche, per far conoscere e tramandare i mestieri degli agricoltori e il mondo contadino, i prodotti dell'orto e delle altre coltivazioni, il rispetto dell'ambiente, la conoscenza dei prodotti tipici e genuini e la loro degustazione.

Catalogo Prodotti

alcune foto dell'Azienda Agricola Bittarelli e dei prodotti...

Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli


Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli Foto Azienda Agricola Bittarelli

Il Ricettario

Fagiolina del Trasimeno
Cicerchie
Ceci
Orzo
Farro



RICETTE CON - FAGIOLINA DEL TRASIMENO
Prodotto tipico della zona del Trasimeno, rivalorizzato nella cucina moderna, ha caratteristiche ben definite quali: la piccola macchia di colore nero all’ilio del seme, il peso, il colore e il gusto. La semina si svolge in primavera e la raccolta avviene da Agosto a Settembre. La coltura si effettua nel pieno rispetto dell’ambiente poiché non necessita di particolari concimazioni ne di trattamenti antiparassitari e insetticidi.
I consigli del cuoco: In virtù delle sue piccole dimensioni è sufficiente sciacquare e farla bollire in abbondante acqua per circa 45 minuti. Ideale è assaporarla al naturale, condita con del buon olio extra vergine d'oliva, del sale, del pepe e magari uno spicchio d'aglio. Si possono preparare gustosissime portate: bruschette, zuppe Fagiolina e tartufo, Ravioli ripieni, Tagliolini con la Fagiolina.

Zuppa di Fagiolina e Gamberi
Far cuocere la Fagiolina, nel frattempo sbollentare i gamberi per 1 minuto in acqua bollente e dopo averli puliti si rosolano in una padella con aglio e olio extra vergine d’oliva. A questo punto si unisce il sale, la Fagiolina, il prezzemolo tritato e si fa ultimare la cottura insieme.
Ingredienti per 6-8 persone
250 g. Fagiolina del Trasimeno,
alcuni spicchi d’aglio,
300g. Gamberi rossi,
200g Pomodorini, Prezzemolo,
Olio e Sale.

Fusilli con Fagiolina al sapore di Mare
Far lessare la Fagiolina del Trasimeno in acqua fredda per circa 30/35 minuti (lasciandola leggermente al dente), nel frattempo fate soffriggere aglio e cipolla tritati finemente, aggiungete calamari e seppioline in piccoli pezzi, salate e unite il peperoncino. Versate del vino bianco e quando questo sarà evaporato unite la Fagiolna con un po’ della sua acqua di cottura,- per ultimo aggiungerete i gamberi. Scolate la pasta e unitela con i pomodorini al tutto. Aggiustate di sale e spolverizzate con prezzemolo.
Ingredienti per 5 persone
gr 500 fusilli
gr. 120 Fagiolina del Trasimeno
gr. 300 pesce di mare (calamari, gamberi, seppioline)
pomodori pachini
vino bianco
cipolla,
aglio,
prezzemolo,
peperoncino,
sale
olio di oliva

Fagiolina del Trasimeno alla Contadina
Lavare e mettere a bagno la Fagiolina del Trasimeno per circa 30 minuti. Nel frattempo in un tegame, meglio se di coccio, far soffriggere in poco olio di oliva la cipolla e il lardo tritati finemente. Quando il soffritto é pronto incorporare la Fagiolina scolata aggiungere sale e pepe e far insaporire. Continuare la cottura aggiungendo acqua bollente leggermente salata pei circa 40 min.
Ingredienti
250gr Fagiolina del Trasimeno l cipolla
100 gr lardo di Colonnata (o pancetta dolce)
sale, pepe q.b.
Lt. 1,5 circa acqua calda


RICETTE CON - CICERCHIE
Le cicerchie sono antichi legumi da sempre coltivati. Contengono pochi grassi, ma un alto tenore proteico tanto da essere considerate la carne dei poveri. Come tutti i legumi necessitano di 12 ore di ammollo, vanno risciacquate accuratamente e cotte con erbe aromatiche per circa un'ora e mezzo. Hanno un sapore dolciastro e ben si adattano ad essere usate in zuppe con cipolle, verza o erbe aromatiche come timo e dragoncello.

Zuppa con Cicerchie
Tenete a bagno le cicerchie per una notte. tritate l'aglio, la maggiorana, il timo e fateli soffriggere in due cucchiai di olio; riempite la pentola con 1,5 litri di acqua e versatevi le cicerchie profumando il tutto con un rametto di rosmarino. Portate a bollore, quindi a coperchio parzialmente chiuso, con la fiamma bassa, fate cuocere controllando che i legumi si ammorbidiscano. Aggiungete il concentrato di pomodoro e quando le cicerchie vi sembreranno quasi cotte salate con attenzione. Lasciate ritirare il liquido e servite la zuppa densa aggiungendo il pepe e l'olio di oliva.
Ingredienti
300 gr di cicerchie
2 spicchi di aglio,
2 cucchiaini di concentrato di pomodoro,
2 cucchiaini di foglie di maggiorana,
2 cucchiaini di foglie di timo
1 rametto di rosmarino,
Olio extra vergine di oliva, sale, pepe da macinare.


RICETTE CON - CECI
Coltivati nelle colline del lago Trasimeno. Dal sapore caratteristico e di facile cottura, hanno la pellicola esterna che rimane inesistente.

Zuppa di Ceci al Rosmarino
Tenere a bagno i ceci per una notte. In un tegame di “coccio” rosolare nell’olio; sedano; carota e cipolla triturati grossolanamente e le foglie del rosmarino. Unire infine i ceci sgocciolati. Aggiungere sale e pepe q.b. e far insaporire. Coprire con 3 litri di acqua calda e portare ad bollizione fino a quando i ceci saranno ben cotti (circa 2 ore). Passare la zuppa al setaccio e rimettere sul fuoco fina a nuova ebollizione. Servire calda accompagnata da crostini di pane abbrustoliti. Condire con un filo d’olio a crudo.
Ingredienti per 6 persone
500 gr di ceci;
1 grossa cipolla;
1 carota;
1 costa di sedano;
rametti di rosmarino;
5 cucchiai di olio di oliva;
sale; pepe q.b.;
crostini di pane abbrustoliti.

Cassatine di Ceci
Lessate e setacciate i ceci, mettete la purea i una terrina ed unite il miele, lo zucchero, i gherigli tritati, la buccia di mezzo limone grattugiata, la vanillina il liquore e le mandorle tritate. Amalgamate il tutto; spianate sottilmente la pasta frolla e ritagliate tanti dischi di circa 7 cm di diametro. Adagiate al centro un cucchiaio di farcia di ceci ripiegate e chiudete il disco inumidendo i bordi. Adagiate le cassatine ottenute su una placca da forno precedentemente imburrata e cuocete a 180 per 20/25 minuti. A cottura ultimata cospargete di zucchero a velo.
Ingredienti
250 gr di ceci
80 gr di miele
120 gr di zucchero semolato
1/2 bustina di vaniglia 1 punta di cannella in polvere
2 cucchiai di gherigli di noci tritati 1 cucchiaio di liquore
100 gr di mandorle tritate
1 limone
1 confezione di pasta frolla
1 noce di burro zucchero a velo vanigliato


RICETTE CON - ORZO
Conosciuto già 12000 anni fa l’orzo è probabilmente fra le più antiche graminacee impiegate dall'uomo per l'alimentazione. Ricco di proteine, calcio, fosforo, fibre e a bassissimo contenuto glicemico l'orzo è particolarmente indicato nelle diete degli anziani e degli sportivi. Una volta cotto l'orzo può essere usato come base per insalate fredde o come il riso per ottimi "orzotti". L'orzo perlato non necessita di ammollo e cuoce in circa 30 minuti.

Minestra d'Orzo
Sbucciate le cipolle e affettatele sottilmente. In una casseruola, scaldate l'olio ed unite la cipolla facendola rosolare a fuoco lento. Versate circa 100 ml di brodo vegetale, portate ad ebollizione, regolate di sale e unite l'orzo facendolo cuocere a fuoco baso per circa 30 min. Al momento di servire spolverizzate con il prezzemolo e pepe appena macinato.
Ingredienti per 4 persone
160 gr di orzo perlato,
2 cipolle,
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva,
brodo vegetale,
prezzemolo sale e pepe.

Insalata delicata di Orzo, Asparagi e Gamberetti
Lavate bene gli asparagi e lessateli per una ventina di minuti ancora legati a mazzetto. Quindi scolateli e lasciateli asciugare disponendoli su uno strofinaccio da cucina. In una insalatiera mettete gamberi sgusciati, gli asparagi tagliateli e pezzettini e l’orzo bollito. Amalgamate la maionese con il succo di limone sale e pepe e condite l’insalata con questa salsa.
Ingredienti per 4 persone
800 gr asparagi
400 gr di gamberetti lessati
400 gr di orzo bollito
2 tazze di maionese
1 cucchiaio di succo di limone
Sale e pepe


RICETTE CON - FARRO
Il farro è un cereale molto antico. Cibo base per i romani veniva considerato un bene preziosissimo. Era infatti utilizzato come merce di scambio e offerto come dono propiziatorio agli Dei. Il farro è ricco di fibre e proteine e quello perlato, al quale è stata tolta la giumella esterna, mantiene quasi inalterate le sue proprietà. Il farro perlato cuoce in 20/25 minuti senza bisogno di ammollo.

Insalata di Farro
Lavare bene il farro e metterlo in una pentola con acqua fredda salata. Farlo cuocere per circa 25 minuti dal raggiungimento della bollitura; scolare e mettere a raffreddare. Nel frattempo mettere in un recipiente l'olio, gli spicchi di aglio schiacciati ed i pomodorini tagliati a piccoli cubetti olive snocciolate tagliate, il basilico, sale e peperoncino q.b. Lasciare macerare per almeno 30 min. Unire il tutto al farro e per finire regolare di sale, mescolare bene e servire.
Ingredienti
gr 150 farro in chicchi,
n. 6 pomodori maturi,
n. 15 olive nere,
n. 10 foglie di basilico,
n. 4 spicchi di aglio olio,
sale, peperoncino.

Zuppa di Farro
Mettere a bagno il farro per 30 minuti. Tritate la pancetta e soffriggetela in olio di oliva insieme a una presa di timo, 2 spicchi di aglio e la cipolla tritata sottile. Lasciate dorare, togliete l'aglio ed unite i pomodori spellati, un ciuffetto di prezzemolo ed alcune foglie di basilico. Fate ritirare per alcuni minuti la salsa, aggiungete il brodo vegetale e portate ad ebollizione. Versate il farro e cuocete a fuoco moderato per circa 30 minuti rimestando continuamente regolando di sale e pepe. Fate riposare la zuppa e servitela tiepida con l'aggiunta di olio di oliva crudo e pecorino stagionato.
Ingredienti
gr 150/200 di farro
gr 300 pomodori maturi
gr 70 pancetta affumicata
formaggio pecorino stagionato q.b.
n. 2 spicchi di aglio
l cipolla
Lt 1,5 di brodo vegetale
prezzemolo,
basilico,
timo,
olio di oliva
sale e pepe

Torta di Farro e Ricotta
Cuocete molto lentamente il farro nel latte con zucchero, cannella e vaniglia mescolando spesso fino a completa cottura. Se risultasse troppo denso aggiungete altro latte caldo. A parte, in una terrina, sbattete i rossi d'uovo ed unite la farina, la ricotta, l'uvetta il limone grattugiato, il liquore ed il sale, mescolate bene fino a che il composto non risulterà omogeneo. Unite quindi il farro cotto ed amalgamate il tutto. Aggiungete le chiare d'uovo montate a neve e mescolate facendo attenzione che non si sgonfi. Mettete il tutto in uno stampo imburrato e cuocete in forno a 180° per 40 min.
Ingredienti
gr 300 di ricotta fresca
gr 200 farro in chicchi
gr 100 farina di farro (in mancanza farina di grano)
Lt 2 latte intero n. 4 uova
n. 1 bustina di vaniglia
n.3 cucchiai di zucchero
gr. 150 uva sultanina
1 buccia di limone grattugiata
n. 1 bicchierino di COINTREAU
n.1 cucchiaino di cannella
un pizzico di sale

Fattoria didattica

AGRICULTURA IN CAMPO
Nel rispetto della stagionalità, sarete guidati alla scoperta dei campi coltivati e degli orti, per conoscere le varie colture e la loro storia, le tecniche di coltivazione e i vari cicli vegetativi;
Giornate sperimentali di raccolta a mano della Fagiolina del Trasimeno; Dimostrazione di lavorazione e trasformazione del raccolto, tramite processi manuali e meccanici.

IN CUCINA SI IMPARA
Workshop di cucina tradizionale con i prodotti della nostra azienda e altri tipici del territorio;
Corsi di cucina: dal chicco di grano alla farina, per realizzare pane, pasta e biscotti fatti a mano;
Guida al cibo genuino: proprietà organolettiche e nutrizionali, gusto e salute dei prodotti coltivati in modo naturale e secondo stagione.
LABORATORI DIDATTICI
Creati per bambini e ragazzi, i laboratori sono esperienze educative attive per far conoscere i cicli e le dinamiche dell'agricoltura, le caratteristiche dei nostri prodotti e la loro lavorazione. I partecipanti saranno inoltre coinvolti nell'attività di realizzazione di un "prodotto" tipico della nostra azienda, sempre accompagnati da operatori qualificati e riconosciuti dalla normativa vigente.
LE NOSTRE DEGUSTAZIONI...GUIDA AL BUON GUSTARE
Degustazioni guidate alla scoperta dei prodotti dell'Azienda Agricola e degli altri tipici del nostro territorio. Un vero e proprio tour tra i sapori tradizionali della nostra tavola, dai prodotti dell'orto alla Fagiolina del Trasimeno; conditi con il nostro olio extra vergine di oliva e accompagnati con un bicchiere di vino, con i piatti cucinati insieme secondo la stagione e le tipicità gastronomiche Tosco-Umbre e del Trasimeno.

 

Cosa dicono i nostri Clienti?

Alcuni dei nostri Clienti ci amano e lo dimostrano!

La settimana scorsa, sono tornato all'Azienda Bittarelli, ormai da anni il mio punto di riferimento per l'acquisto di ottimi legumi! Si riconferma a pieni voti....non solo i suoi prodotti sono ottimi, ma la cortesia e la professionalità mi lasciano sempre positivamente colpito.

Cliente

Buonissimo Olio extravergine di oliva e non solo. Ne avevo sentito parlare da un amico al quale mi ero rivolto per farmi consigliare su dove poter acquistare in Umbria del buon olio extravergine di oliva. Una volta in azienda non ho limitato i miei acquisti all'olio, ma non ho rinunciato alle zuppe. Ottime! Vi consiglio vivamente di farvi una visita, non ne resterete delusi.

Cliente

Prelibata degustazione che mi permesso non solo di assaporare ma anche di conoscere ottime ricette, squisiti abbinamenti. Voglio tornarci quanto prima!

Cliente

Azienda Agricola Bittarelli si trova in Località Poggio del Sole n.19 a Castiglione del Lago (PG)

Hai delle domande? Invia una mail a info@agricolabittarelli.it

Dove siamoCastiglione del Lago
Umbria

Chiamaci335/5455622
075/9527072

Seguici sul canale Facebook dell'Azienda Agricola Bittarelli

Segnalato da Youritaly